28 febbraio
TRAPPOLE D’AMORE: STAI IMPLORANDO AMORE O TI AMA DAVVERO?

TRAPPOLE D’AMORE: STAI IMPLORANDO AMORE O TI AMA DAVVERO?
28 febbraio 2017

Molte donne cadono nella trappola dell’amore,  non sanno se fuggire o restare, con la speranza che attraverso il dolore e l’amore tutto guarisce.

Finché si arriva  al punto di avere la sensazione di chiedere amore e attenzioni. Questo significa che qualcosa non sta andando bene.

Qui ci sono 5 condizioni per capire se si sta chiedendo amore al proprio partner o no.

1. Analizza quello che dice il cuore

Trova un luogo e un momento tranquillo durante la tua giornata per ‘ascoltarti’. Il cuore non parla, ma dice più della mente. Se il pensiero di lui ti fa stare male, è molto probabile che il tuo compagno non è quello che ti serve.

2. Sonda il terreno

Proprio come quando stai per toccare qualcosa che non conosci, qualcosa di caldo o freddo.  Lo fai con estrema cautela, con la punta delle dita o il dorso della mano per non bruciarti. Come si fa a fare questo? Di solito, quando sorgono dubbi su un amore non corrisposto è perché quella persona non sta facendo quello che una persona amorevole in generale fa. E il loro comportamento lascia dubitare. Se non vuoi prendere una decisione drastica, di cui potresti po pentirti, allora puoi fare piccole cose: come interrompere l’invio di messaggi o smettere di cercarlo.. Quindi attendere … la sua reazione. Capirete quanto ci tiene a voi.

3. Niente panico

Una volta che hai deciso di provare questa strada, non farti prendere dal panico, vai avanti con la tua vita, se ti ama ti cercherà

5. Non prendere una decisione definitiva sulla base di un emozione temporanea

Di solito le donne sono le regine delle drastiche rotture,  sbagliando. Le decisioni prese sulla base di emozioni dettate dalla rabbia o dal rancore dovrebbero essere evitate sempre, soprattutto in amore.

Se vuoi veramente sapere se ti ama davvero, non elemosinare briciole d’amore, ma non non cercate “fuori” senza chiamarlo, senza lasciarlo respirare e decidere.

Abbiate fede e pazienza. Aspettate, se non ritorna sarà sicuramente meglio.



Commenti