05 settembre
Pipì contro la chiesa, multa pesantissima per un prof in pensione

Pipì contro la chiesa, multa pesantissima per un prof in pensione
5 settembre 2016

Pipì contro la chiesa, multa pesantissima per un prof in pensioneEvidentemente ha avuto un bisogno impellente di farla, talmente urgente da non poter cercare un altro luogo, magari un bar. Un professore in pensione catanzarese, residente a Venezia, ha scelto di far la pipì di fianco alla porta della chiesa dei Santi Lucia e Geremia, proprio contro il muro del luogo sacro.

Sul posto passavano per un normale giro di controllo alcuni agenti di polizia che hanno notato l’uomo molto vicino al muro e hanno capito immediatamente quello che stava facendo.
chiesa_di_san_geremia001001

Nel frattempo anche molti passanti avevano visto la scena e alcuni stavano già facendo l’immancabile video col telefonino. Il capo pattuglia ha chiesto all’uomo cosa stesse facendo e lui gli ha risposto molto tranquillamente che gli scappava la pipì e ha dovuto farla lì. I poliziotti gli hanno fatto notare la presenza di moltissimi bar in zona nei quali si sarebbe potuto recare per andare alla toilette mentre dalla folla radunatasi in zona iniziava ad alzarsi qualche grido che lo invitava a vergognarsi. Gli agenti anche per evitare ulteriori disordini hanno intimato al pensionato di seguirli in Questura.

 

L’uomo, 65 anni ex professore di liceo, ha anche ammesso davanti agli agenti di non aver nessuna particolare patologia che lo obbligasse ad avere così urgenza di andare in bagno. Insomma non c’erano davvero scuse per il suo gesto.hqdefault Alla fine dunque è scattata la salatissima multa per “atti contrari alla pubblica decenza” che in questo caso obbligherà il pensionato a pagare la sanzione di 10mila euro. Tra l’altro la Chiesa di Santa Lucia pare non abbia proprio pace. Infatti qualche tempo fa era stata teatro dell’incursione di un marocchino che una volta entrato si era scagliato contro il crocifisso facendolo cadere a terra.



Commenti