21 febbraio
Niente domiciliari per Veronica Panarello che nel 2014 uccise suo figlio Loris di 8 anni

Niente domiciliari per Veronica Panarello che nel 2014 uccise suo figlio Loris di 8 anni
21 febbraio 2017

“Potrebbe fuggire o tornare a commettere un delitto della stessa specie per cui si procede”. Per queste motivazioni resta in carcere Veronica Panarello, condannata a 30 anni di reclusione, in primo grado, con l’accusa di avere ucciso, il 29 novembre 2014, il figlio Loris, di 8 anni, nella loro abitazione di Santa Croce Camerina, e di averne poi occultato il cadavere.



Commenti