07 dicembre
Lo spettro delle elezioni anticipate terrorizza i parlamentari

Lo spettro delle elezioni anticipate terrorizza i parlamentari
7 dicembre 2016

SE NON SI VA A VOTARE ANTICIPATAMENTE A SETTEMBRE 2017 IL 60% DEI PARLAMENTARI MATURERA’ IL VITALIZIO.
SUL SITO DELLA CAMERA si legge”I deputati cessati dal mandato – si legge sul sito della Camera – indipendentemente dall’inizio del mandato medesimo, conseguono il diritto alla pensione al compimento dei 65 anni di età e a seguito dell’esercizio del mandato parlamentare per almeno 5 anni effettivi”. Cinque anni che diventano quattro anni, sei mesi e un giorno di esercizio di mandato perché sarà da allora che l’intera legislatura sarà acquisita ai fini pensionistici. “Per ogni anno di mandato ulteriore si legge ancora – l’età richiesta per il conseguimento del diritto è diminuita di un anno, con il limite all’età di 60 anni”,
Insomma “A pensar male si fa peccato ma spesso si indovina”, visto le tante voci nei Palazzi che invitano a mantenere la calma, ora che lo spettro delle elezioni anticipate è dietro l’angolo.



Commenti