12 settembre
La terra trema: forte sisma di magnitudo 5.3

La terra trema: forte sisma di magnitudo 5.3
12 settembre 2016

La terra trema: forte sisma di magnitudo 5.3Una fortissima scossa di terremoto di magnitudo 5.3 della scala Richter, poi declassata a magnitudo 5.0, ha provocato il panico in Macedonia, con epicentro localizzato non lontano dal confine con il Kosovo.

La scossa è stata avvertita alle 15:10  ed è avvenuta a una profondità di venti chilometri.

Un altro sisma che dunque scuote l’Europa, dopo il terrificante terremoto che ha colpito il centro Italia, provocando quasi trecento vittime meno di tre settimane fa.

Secondo quanto spiegato dai media locali, alcune decine di persone hanno riportato ferite, in larga parte fratture, traumi e contusioni, subito dopo il sisma avvertito distintamente nella capitale Skopje. Proprio nella capitale del piccolo Stato che confina con l’Albania ci sarebbero stati un centinaio di feriti, che secondo i media locali, avrebbero avuto la peggio fuggendo dalle proprie case. Alcuni sono caduti per le scale, altri hanno cercato di saltare dai balconi dei piani inferiori. I servizi di pronto soccorso degli ospedali della capitale hanno assistito numerose persone. Solo pochi dei feriti sono stati trattenuti in ospedale, a causa di fratture un po’ più serie.Terremoto a Caravaggio, spia di allarme «Non facciamoci trovare impreparati»

La maggior parte delle persone portate in ospedale infatti hanno riportato delle semplici contusioni o ferite medicate nel giro di breve tempo. Il terremoto non ha causato danni seri alle strutture. Le autorità hanno dato notizia di lievi danni su edifici a Skopje, crepe e incrinature, e del crollo di alcuni camini. A subire danni sono stati anche numerosi tetti di case, ma la buona notizia è che non si registrano vittime.



Commenti