24 gennaio
La storia bella di un non eroe italiano: il gigante che ha preso sulle spalle la bambina

24 gennaio 2017

Lui è Mattia Popesso, un alpino dell’Esercito italiano. E lei è Rachele, 5 anni di Villa Castellana, uno dei paesi dell’Abruzzo gravemente colpiti dalle emergenze maltempo e sisma. La loro foto sta commuovendo il web, grazie al gesto tenerissimo di Popesso che è stato raccontato dalla mamma della bambina.  La famiglia ha dovuto abbandocastellaan2

nare la casa dopo l’ultimo sciame sismico e le forti nevicate che hanno colpito l’Abruzzo. La piccola ha raggiunto la stazione dei carabinieri del paese, l’unico posto dove era ancora disponibile l’acqua calda e l’elettricità. Ma dopo la decisione di evacuare il paese, bisognava raggiungere un elicottero nel campo sportivo, a due km dalla caserma. Percorso che Rachele, così come gli altri abitanti, avrebbe dovuto percorrere a piedi. L’alpino vedendola infreddolita e stanca, l’ha presa per mano e se l’è messa in spalla. Con gli sci ai piedi, l’ha portata lui. Una foto postata su Facebook dalla madre della bimba è diventata subito un simbolo, condivisa sui social da migliaia di persone.



Commenti