Il gioco online e le scommesse: il business più fiorente del nostro Paese

di Redazione

Il gioco online e le scommesse: il business più fiorente del nostro Paese

| Monday 15 April 2019 - 14:42
Il gioco online e le scommesse: il business più fiorente del nostro Paese

La possibilità di giocare online è apparsa sul web non troppo di recente ma il vero boom di questa pratica si è avuto con la diffusione capillare degli smartphone. Il gaming online oggi è uno dei settori più floridi del globo e gli utenti hanno puntato tutta la loro attenzione verso i casinò online come casino.netbet.it. Nei casinò online si possono provare esperienze di gioco in tutto e per tutto simili a quelle reali giocando a comunissimi giochi come Poker, slot machine, Black Jacj ecc… Ma non solo. I più seri e affidabili portali di gioco online includono anche la possibilità di piazzare scommesse online, l’altro grande motore economico del gioco virtuale.

Chi sono i giocatori italiani?
Stando ai report di Gioconews la prevalenza di giocatori sui casinò online è di sesso maschile e l’età media va dai 25 ai 44 anni. I giocatori più attivi, quindi, sono uomini adulti con titolo di studio e occupati. Le donne sono solo il 18% del totale e, più curiosamente, sono mediamente più istruite in percentuale. La distribuzione geografica prevede una netta prevalenza di giocatori al centro sud mentre le città che hanno effettuato una spesa media maggiore sono nell’ordine Napoli, Roma e Milano.

Quali sono i giochi preferiscono?
Il gioco che non tramonta mai è la roulette assieme al gioco delle slot. Seguono il Black Jack ed il Poker. Quest’ultimo ha subìto un lieve calo che in parte si deve all’oscuramento mediatico degli anni passati ed in parte alle sopraggiunge app di giochi di carte molto popolari come Burraco e Ramino. Solo nel 2018 la spesa nei casinò da parte degli italiani è stata pari a 710 milioni di euro, con una crescita del +24% rispetto al 2017. Sempre nel 2017 le slot hanno costituito il 70% delle partite online predilette dagli utenti italiani. La spesa dedicata alle slot è stata pari a 350 milioni di euro, la metà della spesa totale generata sui casinò online.

Quali sono gli scenari futuri per il gioco online?
Le proiezioni fanno davvero ben sperare per il futuro perché quello del gioco è un mercato solido che non conosce crisi o arresti di sorta. L’aumento nel tempo di fatturati generati non è stato intaccato dalle limitazioni che si stanno discutendo circa il Decreto Dignità. A tale proposito questo non ha minimamente interferito o causato il calo degli interessi di inserzionisti, investitori e sviluppatori su questo business. Il futuro vede il rilancio continuo del mercato delle scommesse online, con particolare enfasi verso quello delle scommesse live che passerà dall’essere l’11% dei ricavi globali al 15%. Le scommesse live sono una delle novità che più tra tutte il popolo giocante della rete ha manifestato di apprezzare. Resteranno ai primi posti i giochi di slot e di roulette che appassionano il pubblico sin dai casinò tradizionali e i giochi saranno sempre più dettagliati in merito all’esperienza d’uso e alla grafica. Il futuro del gioco sembra appena iniziato e i suoi tempi di crescita saranno rapidi e difficilmente eguagliabili


solobuonumore@gmail.com