28 dicembre
George Michael: il segreto della sua grande generosità

George Michael: il segreto della sua grande generosità
28 dicembre 2016

Nella sua vita ha fatto molta beneficenza e ha donato soldi a sconosciuti in difficoltà, spesso chiedendo di non dirlo a nessuno

Dopo la notizia della morte del cantante George Michael, avvenuta il 25 dicembre, molte persone hanno cominciato a ricordare la sua generosità, raccontando delle molte organizzazioni di beneficenza che aveva sostenuto e delle singole persone che aveva cercato di aiutare nel corso della sua vita. Spesso senza pubblicizzarlo, nel corso della sua carriera Michael ha fatto molte donazioni, ha finanziato iniziative benefiche di vario genere e ha sostenuto cause e persone a cui si era avvicinato per qualche caso della vita. Ad esempio, ha più volte tenuto da parte biglietti dei suoi concerti per il personale del Servizio sanitario nazionale (NHS) del Regno Unito, come forma di ringraziamento per le cure ricevute da sua madre, malata di tumore e morta nel 1997, mentre in più di un’occasione – spesso chiedendo che non venisse detto a nessuno – ha donato soldi a sconosciuti in difficoltà che aveva incontrato per caso.

Tra le organizzazioni a cui Michael ha fatto beneficenza c’è ad esempio Childline, una sorta di Telefono Azzurro britannico, a cui il cantante donò le royalties del suo singolo del 1996 “Jesus to a Child”. Fece una grossa donazione anche al Platinum Trust, un’organizzazione che aiuta le persone con disabilità e i loro famigliari.

Per anni poi Michael finanziò il Terrence Higgins Trust, un’organizzazione che lavora per la prevenzione della diffusione dell’HIV e il sostegno delle persone malate di AIDS; nel 1993, per una complicazione dovuta all’AIDS, morì il compagno di Michael, Anselmo Feleppa.

Nel corso degli anni Michael ha anche donato del denaro a singole persone che ne avevano bisogno: questi atti di generosità finora ignoti sono quelli che hanno attirato di più l’attenzione delle persone in questi giorni.

Tratto da ilpost.it



Commenti