10 marzo
Il consigliere a cui piacevano i sex toys tanto da comprare vibratori con i soldi pubblici

Il consigliere a cui piacevano i sex toys tanto da comprare vibratori con i soldi pubblici
10 marzo 2017

Comprava vibratori con i fondi pubblici e oggi è stato condannato per peculato.  Al connsigliere sudtirolese Pius Leitner  del partito di destra Freiheitlichen toccheranno due anni di reclusione per aver comprato un vibratore ed altri gadget erotici con fondi pubblici.L’inchiesta era partita due anni fa, con l’esame dei rimborsi dei gruppi del consiglio provinciale di Bolzano; la Guardia di Finanza aveva acquisito tutta la documentazione. Fra il materiale sequestrato era saltato fuori uno scontrino, datato 16 maggio 2012, per l’acquisto del vibratore e di altri oggetti all’interno di uno sexy shop, per una spesa complessiva di 64,92 euro



Commenti