22 settembre
Choc in aeroporto: bambino disabile costretto a restare steso per terra.

22 settembre 2016

Sta facendo il giro del web la foto apparsa su Facebook che immortala Napu, un bimbo disabile, costretto a stare sdraiato sul pavimento dell’aeroporto Heathrow di Londra: è collegato ad un tubo perché ha subìto una tracheotomia, ma per un “disguido” da parte dello scalo non ha avuto per tempo la barella.

La denuncia arriva da un’associazione di beneficenza polacca che scrive: “Nonostante mesi di preparativi scrupolosi, l’organizzazione dell’aeroporto non era pronta”.

“Hanno lasciato il nostro caro Napu per ore sul pavimento, non gli hanno dato neanche una coperta, per non parlare di una barella o di una sedia a rotelle. Per tre ore non gli hanno dato neanche un po’ d’acqua”, si legge ancora sul profilo dell’associazione, che non manca di minacciare l’intenzione di ricorrere alle vie legali e portare il caso in tribunale: “Stiamo preparando un’azione legale per conto dei genitori di Napu. La compagnia aerea sapeva benissimo di questo viaggio particolare ma, nonostante questo, non sono stati pronti”.



Commenti