12 novembre
Chirurgia choc in Cina, orecchio ricresce sul braccio grazie a cellule staminali: il video

12 novembre 2016

E’ uno di quei casi incredibili che ha fatto il giro del mondo. In Cina è stato praticato un intervento chirurgico choc: l’impianto di un orecchio nel braccio di un paziente, facendolo crescere tramite le cellule staminali fino alla completa formazione. L’intervento è stato eseguito da un’équipe di chirurghi plastici dell’ospedale universitario di Xi’an Jiaotong, guidata da Guo Shuzhong.

L’orecchio artificiale, ‘coltivato’ sull’avambraccio, potrà essere reimpiantato senza rischi di rigetto. La sua ‘costruzione’  ha richiesto molta cura e diversi passaggi. Prima è stata iniettata, per diversi giorni, una piccola quantità d’acqua per stendere la pelle che avrebbe coperto la struttura, poi una piccola porzione di cartilagine è stata prelevata dalla gabbia toracica del paziente per modellare il padiglione, che è stato, successivamente, trapiantato sul braccio perché potesse cominciare a formarsi. La formazione delle cavità è stato l’intervento più complesso perché ci sono una decina di strutture. Una volta completata la crescita dei tessuti, tra qualche mese sarà impiantanto sul viso. Secondo l’equipe cinese l’avambraccio rappresenta, per il futuro, il sito ideale per ‘coltivare’ parti del corpo da reimpiantare.

 

 

 



Commenti