X

Amici: La storia di Christian che ha commosso e diviso l’Italia. E fatto infuriare la De Filippi

Storia struggente, incredibile e assurda quella andata in onda nella puntata di C’é Posta per te di sabato 25 febbraio. Christian, 21 anni, geometra, ha un lavoro e una sorella Caterina-Katia che ha 18 anni. Non vede la madre Nunzia da tre anni, vorrebbe ritrovarla e capire perché ha abbandonato lui e la sorella. La madre, 3 anni fa, ha lasciato la casa dove viveva con i due figli con un sms (“Dove sono adesso sto bene, non cercarmi, occupati di tua sorella, cerca di studiare”) e, con il passare dei giorni, ha anche cambiato numero. E il ragazzo ha dovuto dire alla sorella quello che aveva letto nel messaggio. 

I due ragazzi, erano stati lasciati, precedentemente, anche dal padre, ritrovandosi in una problematica situazione economica. La mamma, per questo motivo, aveva dovuto cercarsi un’occupazione e lavorava come badante, fermandosi spesso durante la notte a casa delle persone anziane che doveva assistere.

Una volta ricevuto il messaggio d’addio, Christian pensava si trattasse di uno scherzo e aveva iniziato a chiamare la mamma, incessantemente, senza ricevere risposta. A tre anni di distanza, periodo durante il quale il 21enne si è dovuto occupare della sorella Caterina, chiede a Maria De Filippi di poter ritrovare la madre: “Mi basta solo vederla”. La presentatrice, però, gli spiega di averla trovata assieme al nuovo compagno, Giovanni, e di aver invitato entrambi.

Nel momento in cui Nunzia e Giovanni, dopo aver fatto il loro ingresso nello studio, vedono il volto del 21enne, l’uomo chiede alla compagna: “È tuo figlio?”, lei annuisce, senza dare ulteriori informazioni, e decidono insieme di farlo parlare.

Christian, in lacrime, si rivolge alla mamma: “Mamma, sono tuo figlio Cristian, sono passati tre anni da quando te ne sei andata e mi hai lasciata con un semplice messaggio dicendo che non volevi più tornare e che stavi bene. In questi anni non ho fatto altro che cercarti e domandarmi se tu mi avessi preso in giro. Ho fatto tutto da solo, non ci ha aiutato nessuno. Non ti abbiamo fatto nulla di male, perché sei andata via. Vorrei passare di nuovo dei giorni insieme a te. Non ho più festeggiato un compleanno perché temevo di dimenticare quello festeggiato con te. La mia vita è cambiata, sono innamorato di una ragazza che sta sempre accanto a me. Si chiama Lucy“.

Così, entra anche la ragazza e il 21enne rivela alla mamma che presto diventerà papà.

Ma, ad un certo punto, Nunzia comincia a insinuare: “Maria, li ho presi con me quando erano piccoli, li ho cresciuti come se fossero figli miei. Maria non voglio più avere niente a che fare con loro. Ho passato l’inferno in quella casa. Cristian si è comportato male“. Quando, però, la De Filippi chiede spiegazioni su tale frase, cambia argomento e risponde: “Maria ho un nuovo marito e sto benissimo. Una volta ero sul divano e lui mi ha alzata con tutto il divano. La sorella, invece, mi feriva con le parole“.

A questo punto, Christian, inginocchiato a causa del dolore inflittogli dalle parole della madre, subisce anche il duro attacco di Giovanni: “Cristian poteva dire anche qualcosa a me, tua madre non è sola, ci sono io. Non mi hai detto niente, ti pare bello? Non mi ha proprio contato“.

Dopo un po’, la coppia decide di chiudere la busta, poi ci ripensa e chiede di uscire dallo studio per poter prendere una decisione in privato. Maria De Filippi ne approfitta per rivolgersi al ragazzo, in lacrime: “Lo sai che io non sto dicendo niente solo per te. Nonostante le sue risposte, sto rispettando la tua volontà. Non è normale che una mamma scappi con un sms. Ma hai sentito le risposte? L’unico modo che ho per fartela incontrare è assecondare questo“. Christian, così, le risponde: “A me interessava che stesse bene, almeno ora so che sta bene“

Successivamente, Nunzia e Giovanni rientrano. La madre del ragazzo dichiara di voler aprire la busta, accettando, però, di vedersi di tanto in tanto o di sentirsi al telefono.