03 settembre
Affetta da sindrome di Down, Mc Donald’s la assume: dopo 32 anni di lavoro, va in pensione

Affetta da sindrome di Down, Mc Donald’s la assume: dopo 32 anni di lavoro, va in pensione
3 settembre 2016

Affetta da sindrome di Down, Mc Donald’s la assume: dopo 32 anni di lavoro, va in pensioneUna vera e propria festa, quella organizzata dai dipendenti di Mc Donald’s per l’addio alla storica collega Freia David.

La David, entrata in servizio 32 anni fa come assistente alle vendite nel Massachussets, per oltre tre decenni ha lavorato nel locale del colosso dei Fast Food e ora per lei è giunto il momento di andare in pensione e l’azienda che 32 anni fa le ha offerto un lavoro e dato la possibilità di affrontare un percorso di professionale ha deciso di festeggiarla organizzandole una grande festa.

Freia David non è una comune dipendente di Mc Donald’s, la sua storia è piuttosto particolare: Freia è infatti affetta dalla sindrome di Down e 32 anni fa, per poter trovare un’occupazione, si è rivolta al Charles River Center di Needham, un’associazione benefica che si occupa di fornire supporto alle persone affette da disabilità permanenti.

freiaparty2
Grazie al lavoro dell’associazione, Freia è stata assunto da Mc Donald’s, lì ha lavorato per oltre tre decadi e dalla direzione del colosso di fast food è stata premiata per la sua fedeltà e professionalità dedicata per così tanto tempo all’azienda. “Sono davvero emozionata e commossa”, ha commentato Freia vedendo la grande festa che le avevano organizzato per augurarle il meglio una volta entrata in pensione. “Le mie giornate sono state molto impegnative e non ricordo più quante patatine fritte ho preparato”, ha aggiunto la donna, sottolineando inoltre di essere felice ma che le mancheranno molto i propri colleghi. “Al tempo stesso, però, non vedo l’ora di rilassarmi e trovare un po’ di tranquillità, presso la mia associazione”.



Commenti